Eccesso diagnostico

Eccesso diagnostico: i Ministeri della Sanita’ di diversi paesi d’Europa e dell”America del Nord, concordano nell’affermare che si vive piu’ a lungo, ma spesso con una salute mediocre. x10215195

L’ultimo numero del lancet(1) presenta dei dati precisi su 187 paesi che confermano i dati riportati dagli altri paesi sviluppati. In Francia, per esempio, l’ aspettativa di vita  dal 1990 al 2010 e’ aumentata di 3,2 anni per le donne e 4,5 anni per gli uomini, mentre l’aspettativa di vita “ in buona salute” non e’ aumentata che del 1,4 anni per le donne e di 2,7 anni per gli uomini. Vi e’ pertanto un aumento di vita uguale per i due sessi di 1,8 anni e anche di cattiva salute: possiamo dedurre che noi viviamo piu’a lungo per essere spesso ammalati.

Questo paradosso trova una spiegazione nella over-medicalizzazione e conseguente eccesso diagnostico.

Una ricerca dei dati di PubMed dimostra che il termine di over diagnosi che compariva per la prima volta nel 1977, viene impiegato 10 volte di piu’ nel 1987 e 120 nel 2010.

Questo eccesso diagnostico si traduce spesso in previsioni sbagliate. Siamo molto vicini all’errore diagnostico, ma si colloca nell’applicazione del principio della precauzione

Estratto da:Salomon JA et al. Healthy life expectancy for 187 countries, 1990-2010 – Lancet. 2013;380:2144-62