Quali esami eseguire per l’intervento

Sarete trattati su base individuale, ricevendo tutto quello di cui avrete bisogno ma non in eccesso: non è giustificato fare e chiedere di più, solo per sicurezza o perché magari non venite ospedalizzati. Ecco di seguito gli esami normalmente richiesti prima di un intervento:

Urine
Azotemia
Emocromo
Piastrine
AP/PTT
Creatininemia
Elettroforesi
Colinesterasi
Bilirubina
Elettroliti
Fosfatasi alcalina
GOT/GPT
YGT
CPK
Markers epatite*: B-C
Ricerca anti HIV* (da richiedere solo con il vostro consenso) *
VDRL/TPHA*
Gruppo/Rh*
ECG. (elettrocardiogramma)
RX torace (radiografia del torace)*

(Gli esami marcati* non sono necessari ai fini dell’intervento, ma sono utili se non sono stati mai eseguiti oppure se eseguiti oltre 5 anni prima).

La radiografia del torace, non si richiede nei giovani e se godete di buona salute: dipende dalle vostre condizioni generali, dall’anestesista e dall’importanza dell’intervento. Quando si opera in anestesia locale, non sempre sono necessariamente richiesti tutti gli esami sopra elencati: dipende dalla vostra età, dalle condizioni generali e dalla presenza di eventuali malattie associate. In quest’ultimo caso il vostro medico potrebbe richiedervi ulteriori esami non presenti nell’elenco. Altre volte, è sufficiente richiedere un emocromo e i tempi di coagulazione, mentre per piccoli interventi, ci si affida alla visita medica.

Info operatorie: indice