Tecniche moderne

Tecniche moderne: evoluzione della tecnica negli anni

Oggi, con i miglioramenti apportati nel corso dei decenni alla tecnica originaria del Dr. Illouz, si possono raggiungere risultati pressoché ottimali. Il chirurgo non si accontenta più di “svuotare” i così detti cuscinetti tralasciando i contorni, ma esegue un vero e proprio modellamento estetico della silhouette.
Le novità tecnologiche sono dovute essenzialmente all’impiego di cannule sottilissime con punta ad ogiva ed un solo foro di aspirazione.

Esistono tre tipi di cannule che offrono tutte buoni risultati:
La cannula del Dr. Illouz, è costituita da un’impugnatura collegata ad un aspiratore specifico.
Quella del Dr. Fournier al posto della macchina é collegata ad una siringa che aspira il grasso.
Quella del Dr. Bruno si collega sia alla macchina sia alla siringa, con un’impugnatura a 90 gradi.

La liposuzione ad ultrasuoni impiega una sonda collegata ad una macchina ad ultrasuoni. Questa rompe le cellule liquefacendo il grasso che può quindi essere spremuto all’esterno. Gli ultrasuoni oggi sono poco impiegati in quanto non presentano vantaggi rispetto ai metodi tradizionali, anzi raddoppiano il tempo operatorio e poiché utilizzano potenze in Watt molto alte (circa 80) rischiano di danneggiare i tessuti. Il Ministero della sanità francese ne ha vietato l’uso.