Tumore al seno: nuovo test

Tumore al seno: nuovo test. Nel tumore al seno, la chemioterapia adiuvante e’ spesso prescritta per precauzione, in quanto non apporta un beneficio reale che nel 5/10% dei casi trattati. 8612s_Persephone

Esiste un test diagnostico convalidato, l’Oncotipo DX, basato su un’analisi di 21 geni che permettono di predire il rischio di recidiva metastatica  a 10 anni per i tumori del seno a stadio precoce. Degli scienziati francesi hanno studiato l’impiego di questo test in Francia in pazienti affetti da tumore al seno senza metastasi ( stadio precoce: ER+, HER2) e hanno scoperto che c’e’ stato un guadagno di 0,15 anni di vita per paziente, oltre ad un guadagno in termini di spesa sanitaria di 570 Euro per paziente  e di 1600 se si tiene conto della perdita di produttività’).

Sette studi internazionali hanno dimostrato l’utilita’ di questo test.

Il test rappresenta un’opportunita’ per ottimizzare i trattamenti evitando chemioterapie inutili.

Estratto da: Vataire Al et al. Analyse cout-efficacite’ d’un test predictif du benefice  de la chimiotherapie dans le cancer du sein (Oncotipe DX) en France. Bul. Cancer. 2012; 99(10):907-14.